Informativa
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca sul pulsante APPROFONDISCI. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

L'Athletic Club 96 alla finale oro del campionato italiano

ac91 1L’Athletic club 96 difende i colori di Bolzano e di tutto l’Alto Adige alla finale oro del campionato italiano di società, la più importante manifestazione nazionale dell’atletica leggera insieme ai campionati assoluti individuali. La finale oro, originariamente prevista a Milano, si svolgerà allo stadio Gaetano Scirea di Cinisello Balsamo per l’attuale inagibilità della pista dell’Arena milanese.
Alla finale oro del 2015 lo scorso settembre a Jesolo l’Athletic club 96 ha centrato un sorprendente quarto posto. Quest’anno, dopo le fasi regionali e interregionali disputatesi in primavera, la compagine bolzanina si ripresenta alla finale oro dopo aver confermato l’ammissione con il quarto punteggio assoluto: 18160 punti, risultato clamoroso che conferma l’Athletic club 96 con il main sponsor ALPERIA,  quarta potenza nazionale e prima società del nord-est.
L’Athletic club 96 potrebbe addirittura ambire ad un posto sul podio, ma in realtà sarà già molto difficile difendere l’attuale posizione vista la prestigiosa concorrenza (vedi i nomi delle 12 squadre partecipanti).
La società bolzanina sta preparando con grande attenzione la finale ma è già certa di dover rinunciare in partenza a quattro elementi importanti: Paolo Dal Molin (il primatista italiano dei 60ostacoli verrà forse schierato nell’ultima frazione della 4x100), Isalbet Juarez (il forte quattrocentista di origini cubane, dopo una brillantissima partenza in aprile nel Challenge, è bloccato da un’ernia al disco che verrà operata in autunno),il keniano Daudi Makalla (fermo tutto l’anno per una forte tendinite)  e Manfred Menz, vincitore nell’asta lo scorso anno (il fratello si sposa proprio il sabato della sua gara e notoriamente i Menz sono una famiglia unitissima).
L’organico molto forte della squadra può permettere comunque un ottimo risultato. Il più anziano è il mitico Marco Dodoni classe 1972 nel getto del peso, il più giovane è addirittura del 1999, il promettente allievo bolzanino Nicolò Fusaro nel salto con l’asta.
Si tratta della quinta finale oro disputata dalla squadra bolzanina: Palermo 2007, Borgo Valsugana 2010, Milano 2014, Jesolo 2015 ed ora Cinisello Balsamo. Dal 2015 sempre ai vertici: oro o argento.