Informativa
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca sul pulsante APPROFONDISCI. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

FESTA PER I 40 ANNI DI ATTIVITA’ E SUCCESSI del Centro Studi Arti Marziali Ju Dojo di Bolzano

 

 primo gruppo atleti per aaspIl centro studi arti marziali Ju dojo di Bolzano ha festeggiato i suoi 40 anni di attivitá e l'ha fatto riunendo vecchi e nuovi atleti per due giorni di celebrazione a Montecavallo. Con l'occasione atleti di diverse generazioni che hanno contribuito fattivamente alla grandezza sia didattica che agonistica del Centro hanno avuto modo di conoscersi, scambiarsi impressioni, aneddoti e rivivere insieme molte avventure tra le innumerevoli trasferte di successo. Tra gli atleti vecchi spiccava  la presenza di Giorgi Mondini facente parte del gruppo dalla fondazione nel lontano 1976 e che aveva portato per due stagioni l’insegnamento secondo le direttive dello Judojo nel paese di Egna. Non poteva certo mancare Renato Pichlkostner agonista che tanti successi ha regalato al sodalizio bolzanino e che fu il promotore della nascita del Karate Zentrum Eppan dal quale sono arrivati in diversi anni molti agonisti di alto livello. Un po' di emozione da parte dei Maestri Conforti e Pavanello nel segnare i passaggi principali del sodalizio nei quattro decenni, ricordando atleti di prestigio che ne hanno fatto parte, i vari titoli ottenuti ed i medaglieri stratosferici che hanno sempre distinto questa società si a livello Nazionale che Internazionale. La celebrazione era stata spostata dal mese di febbraio, nascita del gruppo Bolzanio al mese di settembre per poter festeggiare insieme anche i 15 anni del Centro Studi Arti Marziali Ju Dojo di Racines diretto dai tecnici Haller Horst e Haller Johann allievi diretti dei Maestri Conforti e Pavanello per anni nel team agonistico e che da sempre continuano la tradizione agonistica Judojo avendo sempre punteggi nella classifica Federale Nazionale della FIJLKAM. Ai Maestri Bolzanini è stata consegnata dal sodalizio di Racines una incisione in legno commemorativa per quanto avevano dato per il Karate.La terza cosa che si attendeva di poter festeggiare da 40 anni e che è stata quindi la ciliegina sulla torta, diventata ufficiale nel mese scorso da parte del Comitato Olimpico Internazionale é l'entrata ufficiale di questa disciplina tra gli sport olimpici.

 

Finiti i festeggiamenti la giornata di domenica è servita per preparare programmi per i corsi che incominceranno sia a Bolzano che a Racines con il 5 si settembre

 

Premiazione 1 peraasp